Dal 1° aprile 2014 le strutture ospedaliere devono compilare il certificato di malattia telematico, o cartaceo se non ancora attrezzate. Il medico curante non può rilasciare quel certificato se non ha constatato direttamente la malattia e, se anche lo facesse, le indennità di malattia corrisposte al paziente potrebbero essere diverse.